Elenco sostanze

Salvia officinalis
 

Descrizione:
Era l’erba miracolosa per eccellenza presso i medici Salernitani perchè confortava i nervi, garantiva dai veleni, guariva dalle paralisi e assicurava all’uomo una lunga e serena vecchiaia. Queste convinzioni trovarono il loro maggior assertore in G.B. della Porta , filosofo e vivace scienziato napoletano del XVI sec. Nel XIX sec.
Le sensazionali virtù della salvia vennero ritrattate nell’opera di P. Sangiorgio “Istoria delle piante medicate”.

Contiene:
Fitoestrogeni, olio essenziale, polisaccaridi, acido ursolico, acido oleanolico, acido fumarico, acido clorogenico, caffeico, rosmarinico, glicerico, acido salvianolico, flavonoidi, enzimi, perossidasi, ossidoreduttasi, saponosidi, tannini catechici (salviatannini), vit.B1, C, nitrato di potassio, calcio, magnesio, silicio, ferro.

Azione farmacodinamica:
Regolatrice la funzione ormonale femminile, battericida, diuretica, emmenagoga ormonale, tonica, antispasmodica, antisettica, stomachica, coleretica, colagogo.

Indicata:
amenorrea (assenza di mestruazioni), dismenorrea(mestruazioni dolorosa), sudori notturni dei convalescenti; sudori abbondanti di mani e ascelle; diabete; menopausa; astenia e debilitazione; dispepsia atonica. 

Lo trovi in...

In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati.
Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra. Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.